Il trattamento fiscale degli omaggi natalizi

Ferma restando la necessità di differenziare a seconda:

− della tipologia del bene (oggetto o meno dell’attività);
− del soggetto destinatario (cliente / dipendente);

si rammenta che per le spese classificabili “di rappresentanza” è rimasto invariato il limite di € 50:

− che consente di detrarre l’IVA e di dedurre il costo nell’anno di sostenimento della spesa;
− oltre il quale l’IVA è indetraibile e la deducibilità della spesa è proporzionata ai ricavi / proventi derivanti dall’attività caratteristica.

 

I riferimenti normativi:

• Artt. 2, 13 e 19-bis1, DPR n. 633/72
• Artt. 51, comma 3, 54, comma 5 e 108, comma 2, TUIR
• Artt. 5, 5-bis, D.Lgs. n. 446/97
• DM 19.11.2008

 

per approfondimenti e per ricevere gratuitamente la circolare di studio contatta 

info@studiogibellato.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *